La vita dovrebbe essere vissuta al contrario.Tanto per cominciare si dovrebbe iniziare morendo, e così tricchete tracchete il trauma è bello che superato.Quindi ti svegli in un letto di ospedale e apprezzi il fatto che vai migliorando giorno dopo giorno.Poi ti dimettono perché stai bene e la prima cosa che fai è andare in posta a ritirare la tua pensione e te la godi al meglio.Col passare del tempo le tue forze aumentano, il tuo fisico migliora, le rughe scompaiono.Poi inizi a lavorare e il primo giorno ti regalano un orologio d’oro.Lavori quarant’anni finchè non sei così giovane da sfruttare adeguatamente il ritiro dalla vita lavorativa.Quindi vai di festino in festino, bevi, giochi, fai sesso e ti prepari per iniziare a studiare.Poi inizi la scuola, giochi con gli amici, senza alcun tipo di obblighi e responsabilità, finchè non sei bebè.Quando sei sufficientemente piccolo, ti infili in un posto che ormai dovresti conoscere molto bene.Gli ultimi nove mesi te li passi flottando tranquillo e sereno, in un posto riscaldato con room service e tanto affetto, senza che nessuno ti rompa i coglioni.E alla fine abbandoni questo mondo in un orgasmo.
-Woody Allen-

QUOD ME NUTRIT ME DESTRUIT

lunedì 29 dicembre 2008

finito ieri sera..

"Ho scritto 'L'italiano. Lezioni semiserie' per denunciare le violenze contro la nostra lingua, ma non chiedo condanne. Lo scopo è la riabilitazione. Scrivere bene si può. L'importante è capire chi scrive male, e regolarsi di conseguenza. Questo è un libro ottimista, e ha un obiettivo dichiarato: aiutarvi a scrivere in maniera efficace (un'e-mail, una relazione, una tesi o un breve saggio: la tecnica non cambia)". Dal "decalogo diabolico" - dieci regole per scrivere schifezze - alla psicopatologia della lingua quotidiana, dai consigli sull'uso della punteggiatura ai 16 suggerimenti ispirati a Flaiano e Montanelli, quel che occorre per imparare a scrivere in italiano. Divertendosi.

Alice nel paese delle meraviglie e Gli Aristogatti


(RI)Visti ieri mentre smontavamo e rimontavamo la libreria coi nuovi ripiani...adoro...

Troppi dolci..

mercoledì 24 dicembre 2008

NataleNataleNatale

...

"Non è strano che a Natale qualcosa ti faccia rattristare tanto?
Non so esattamente cosa
ma è qualcosa a cui non dai molta importanza
non avendolo provato in altri momenti."
(K. Bosher)

...

Ieri pomeriggio (non me ne vogliano gli altri) ho ricevuto il più bel regalo di Natale..sono andata con Ale a salutare insegnante e bimbe alla scuola di danza e siamo finite alla sbarra a fare mezza lezione con abbigliamento improponibile..eheheh..così come hai vecchi tempi,ancora insieme,ancora lì.
Quando siamo entrate in sala ci siamo bloccate e io ho detto:"lo senti questo odore?"
Ale:"si"
E non sono servite altre parole oltre i nostri sorrisi.

martedì 23 dicembre 2008

La spada nella roccia

:D

Short Message Service

Il problema dei sms è che non hanno intonazione.
Vengono letti con il tono che scegliamo sul momento,con quello che noi Crediamo sia stato usato ma a volte (anzi spesso) ci accorgiamo che è così, in questo modo buoni propositi e frasi dette con tranquillità vengono interpretati con tono di nervosismo,convinti che anzichè discutere si stia litigando.
A volte basta poco per fraintendere,il mio problema è che faccio sempre tutto con il cuore,dò tutta me stessa nei rapporti con gli altri e quando sento che qualcuno crede che abbia avuto cattive intenzioni mi agito,perchè Mai farei nulla che possa rovinare un amicizia senza motivo.
Quello che è certo è che chi non ha la mia simpatia lo sa di sicuro perchè non glielo mando a dire,tutti gli altri hanno il mio rispetto purchè sia sempre reciproco.
Il problema é sempre che le amicizie vanno e vengono,mantenerle é molto più difficile di quanto si creda.

SMS
140Byte
160caratteri
Se si chiama SHORT Message Service ci sarà il suo motivo..

lunedì 22 dicembre 2008

Jingle bells Jingle bells....

-3 giorni al Natale!
Per la prima volta da anni ho già finito di comprare i regali (anche se ne ho consegnati ancora pochi),oggi darò le ultime rifiniture al regalo più importante e soprattutto cercherò di trovare il coraggio di andare a trovare una persona a cui voglio un mondo di bene ma che in questo periodo non sta molto bene,non sarà facile vederla cambiata.
Stamattina sveglia "presto" e via a correre,al mio arrivo la pista era immersa in una nebbia che come previsto si è diradata nel giro di mezz'ora lasciando il posto ad un bellissimo sole,alla fine sono anche riuscita a migliorare la mia resistenza correndo ben 6 minuti in più rispetto a sabato.Sono distrutta!

Stanca ma felice.

venerdì 19 dicembre 2008

...


Qualche giorno è molto meglio
qualche giorno non mi sbaglio
vedo chiaramente quel che c'è le colline,
le vetrine la mia stanza da imbiancare
questa faccia che va bene già com'è
guardo in faccia il sole fino a lacrimare
fino a che si vedrà
chi per primo abbassa gli occhi
- Fiorella Mannoia -

VADO A CORRERE...

..e fanxxlo tutti.

giovedì 18 dicembre 2008

...

Notte orribile.Adesso voglio solo dimenticare anche se certe parole non si possono dire così pensando che la notte possa cancellarle.Fanno male.
Ma non piangerò più per te.
Vado a correre.

ieri sera..

mercoledì 17 dicembre 2008

ANCORA DI CORSA...

Stamattina,approfittando anche del bellissimo sole che finalmente si è degnato di tornare a farsi vedere, sono andata di nuovo a correre..

A NATALE PUOI

Quest la capisce solo una persona... ;)

Le commedie romantiche fanno male all'amore

Gli psicologi: «Le commedie romantiche possono far male all'amore »
«Creano aspettative irrealistiche sulla vita di coppia, con conseguente frustrazione»
LONDRA - Le commedie romantiche? Non guardatene troppe se non volete rovinarvi la vita sentimentale. Il consiglio arriva da una ricerca condotta da psicologi specialisti in relazioni familiari dell'Università Heriot Watt di Edimburgo, che spiegano come questi film rischiano di creare spesso aspettative poco realistiche nei rapporti amorosi, con conseguenti sensi di frustrazione quando poi si scopre come è la vita «davvero». Gli studiosi hanno riscontrato che fan di pellicole come Runaway Bride (Se scappi ti sposo), Sleepless in Seattle o Notting Hill hanno spesso difficoltà a comunicare con il proprio partner; molti hanno infatti maturato l'idea, grazie ai film, che l'amore arriva perchè è predestinato, e che l'altro o l'altra sanno cosa vuoi senza che tu lo dica, grazie a un'intesa quasi magica, come avviene negli amori del grande schermo.
INFLUENZA «SUBLIMINALE» - Bjarne Holmes, uno degli autori dello studio, di cui ha dato notizia la
Bbc online sostiene che «I consulenti matrimoniali spesso vedono coppie che credono che il sesso debba sempre essere perfetto, e che se qualcuno è destinato a stare con te, saprà esattamente le tue necessità, senza parlarsi. Ci sono sempre più prove che dicono che i media più popolari hanno un ruolo nel creare queste idee nella testa della gente... per molti di noi il rapporto perfetto è irrealistico, ma molti sono influenzati dalle immagini del cinema più di quanto credano».
LO STUDIO - Nell'ambito della ricerca sono stati tra l'altro studiati osservati 40 film romantici di grande successo tra il 1995 e il 2005, ed è stato fatto un elenco di temi comuni giudicati irrealistici. A cento studenti volontari è stato chiesto di guardare la commedia del 2001 Serendipity, con John Cusack, mentre altri 100 hanno guardato un film di David Lynch. I primi, interpellati, sono risultati più propensi a credere all'amore predestinato, e ulteriori analisi hanno evidenziato che coloro che si dicono appassionati di commedie romantiche hanno tra loro una percentuale più alta di devoti «all'amore che arriva per destino». Kimberly Johnson, un'altra ricercatrice, conclude: «I film catturano l'eccitazione di un rapporto all'inizio, ma suggeriscono anche, sbagliando, che fiducia ed impegno nell'amore esistono dal primo istante dell'incontro, mentre queste qualità normalmente impiegano anni a svilupparsi».

...


AMORE DISPERATO

lunedì 15 dicembre 2008

KEEPS GETTING BETTER

http://it.youtube.com/watch?v=EI9Rdn2-ETA&feature=channel
Step Back! Gonna come at you fast I'm driving out of control and getting ready to crash Won't stop shaking up what I can I serve it up in a shot So suck it down like a man So baby yes I know what I am and no I don't give a damn and you'll be loving it Some days I'm a super bitch Up to my old tricks but it wont last forever Next day I'm your super girl Out to save the world and it keeps getting better Kiss kiss Gonna tell you right now I make it sweet on the lips I'll simply knock you out Shut up! I don't care what you say Cause when were both in the wind you gonna like it my way Yeah baby theres a feeling in me So sexy sour and sweet and you'll be loving it Some days I'm a super bitch (super bitch) Up to my old tricks but it wont last forever (no) Next day I'm your super girl (your super girl) Out to save the world and it keeps getting better Hold on Keeps getting better Hold on Keeps getting better In the break of the night In the speed of the light I hold the universe up I'll make your planets collide When I strap on my boots and I slip on my suit You see the vixen in me Becomes an angel for you Some days I'm a super bitch (a super bitch) Up to my old tricks but it wont last forever (won't last forever no) Next day I'm your super girl (super girl) Out to save the world and it keeps getting better Some days I'm a super bitch (a super bitch) Up to my old tricks but it wont last forever (forever no) Next day I'm your super girl Out to save the world and it keeps getting better Hold on Keeps getting better Hold on Keeps getting better

Fà un passo indietro, Ti raggiungerò velocemente Sto impazzendo E sono pronta a schiantarmi Non smetterò di scuotere quel che posso Lo servo in un attimo Quindi succhialo come un uomo Quindi tesoro, si, lo so cosa sono E no, non me ne frega niente E ti piacerà Alcuni giorni sono una super puttana Faccio I miei vecchi giochetti Ma non dura per sempre Il giorno dopo sono la tua super ragazza Là fuori a salvare il mondo E continua ad andare meglio Bacio, bacio, te lo dirò proprio adesso Lo renderò così dolce sulle labbra E ti sbalordirò semplicemente E sta zitto, non mi importa di quello che dici Perchè quando saremo entrambi sul ring Ti piacerà il mio modo Si tesoro, c’è una bricconcella in me Così sexy, acida e dolce E ti piacerà Alcuni giorni sono una super puttana Faccio I miei vecchi giochetti Ma non dura per sempre Il giorno dopo sono la tua super ragazza Là fuori a salvare il mondo E continua ad andare meglio Tieni duro, Continua ad andare meglio Tieni duro, Continua ad andare meglio In un battito di ciglia Alla velocità della luce Terrò su l’universo E farò scontrare tra di loro i tuoi pianeti Quando tiro su la zip degli stivali E mi metto il mio costume Vedi la volpe in me Diventa per te un angelo Alcuni giorni sono una super puttana Faccio I miei vecchi giochetti Ma non dura per sempre Il giorno dopo sono la tua super ragazza Là fuori a salvare il mondo E continua ad andare meglio Alcuni giorni sono una super puttana Faccio I miei vecchi giochetti Ma non dura per sempre Il giorno dopo sono la tua super ragazza Là fuori a salvare il mondo E continua ad andare meglio Tieni duro, Continua ad andare meglio Tieni duro, Continua ad andare meglio

runrunrunrunrunrun


quanto mi mancava....

venerdì 12 dicembre 2008

CAVALLI APRE PRIMO CLUB IN EX CHIESA A FIRENZE

FIRENZE - E' stato ricavato in una ex chiesa attigua alla basilica del Carmine, in pieno centro storico, il primo Cavalli Club che sarà inaugurato domani. E' progettato dall'architetto Italo Rota, già autore del Just Cavalli Café a Milano. Il locale voluto dallo stilista fiorentino è al tempo stesso bar e ristorante dalla cucina moderna, ma anche luogo di spettacolo, discoteca, o posto in cui ascoltare musica in compagnia. Il Cavalli Club è come una nave planata al centro della navata, in oro e acciaio, che contiene bar, ristorante, e tutto il resto, ma che non tocca pareti e soffitto; poggia sul pavimento, e all'occorrenza è smontabile, non avendo quindi alcun reale impatto sul contenitore architettonico. "Ho voluto fare un regalo a Firenze, la mia città - spiega Roberto Cavalli - recuperando e restaurando, fino a riportarlo agli antichi splendori, un vero gioiello: la ex-chiesa accanto all'amata basilica del Carmine che conserva gli affreschi di Masaccio nella Cappella Brancacci. Siccome il passato mi piace sempre mescolarlo col futuro, unendo tradizione e innovazione, dentro ci ho costruito un locale avveniristico, che a Firenze proprio mancava". Per il prossimo futuro sono previste nuove aperture a Milano, Dubai e New York.(ansa.it)

Ligabue - IL MIO PENSIERO


..E che tristezza che mi fa quel comico
Quando qui manchi tu
..

giovedì 11 dicembre 2008

idiozia senza speranza...

Ti batti la zucca,
e t'illudi che arriverà l'ingegno:
ma batti finché vuoi,
non c'è nessuno in casa.
- Alexander Pope-

ARNO SOPRA IL LIVELLO DI GUARDIA AGLI UFFIZI

La pioggia intensa caduta nella parte alta del bacino dell'Arno ha determinato un innalzamento dei livelli idrometrici del fiume superando il primo livello di guardia agli Uffizi alle 2,30 della scorsa notte e raggiungendo il livello massimo di 3 metri e 71 cm alle 7. (corriere.it)

martedì 9 dicembre 2008

FAME NEL MONDO

Aumento prezzi, allarme della Fao:"Gli affamati sono 963 milioni"
ROMA - Altri 40 milioni di persone si sono aggiunti quest'anno alla già lunga lista di coloro che soffrono la fame, principalmente a causa dell'aumento dei prezzi alimentari. Sono le stime preliminari pubblicate oggi dalla Fao. Questo porta il numero complessivo delle persone sottonutrite al mondo a 963 milioni, rispetto ai 923 milioni del 2007. E l'attuale crisi finanziaria ed economica - avverte l'agenzia delle Nazioni Unite - potrebbe far lievitare ulteriormente questa cifra. (repubblica.it)

VS
Il fiore-simbolo del Don Carlo sarà la rosa bianca, in dono alle signore
Atmosfera lunare per la cena dopo la Prima
A Palazzo Marino fervono i preparativi per il gala del 7 dicembre: bianco e blu i colori dominanti. Budget da 350 mila euro (corriere.it)
La cena a Palazzo Marino per 850/900 ospiti del Comune è cosa oramai scontata. Cena il cui budget di spesa fornito agli Architetti Roberto Peregalli e Laura Sartori Rimini è stato di €350.000, ammontare interamente coperto dagli sponsor (menzioniamo Eni, BMW, Rolex, American Express), per cui la cena delle autorità e dei cosiddetti VIP non ha pesato né sulle casse del Comune né su quelle del Teatro alla Scala.(affaritaliani.it)
FOTO:http://www.corriere.it/gallery/Cronache/vuoto.shtml?2008/12_Dicembre/scala/vip&1


Che schifo.

DONNE INVISIBILI

Tra i vari libri che ho comprato in questi giorni ormai sono completamente presa da questo che ieri sera mi ha addirittura commosso.
Mi spaventa il modo in cui racconta e riporta le varie emozioni che si prova in certi momenti,sembra che mi legga dentro,sembra che tutto quello che non riesco a dire la scrittrice riesca a riportarlo su carta.La adoro.
Ma sto ancora male.

"Convivo da tanto tempo con questo disagio
da avere perso il ricordo di quando non c'era"
(Donne invisibili - Fabiola De Clercq)

Domenica sera al cinema....SAW V

Direi che lo slogan scelto ("Non crederete ai vostri occhi") è perfettamente azzeccato.In negativo.

VASCO

(tgcom.it)
Vasco, la sua vita spericolata
In libreria il libro di Massimo Poggini
Un Vasco inedito, un Vasco agli esordi, un Vasco riservato, un Vasco timido, un Vasco autentico, un Vasco ... Massimo Poggini, giornalista di Max, esperto di musica ed amico del Blasco nazionale racconta a Tgcom il suo ultimo libro Vasco Rossi, una vita spericolata. Ma anche di un diario che è finito nelle sue mani (e poi nel libro), di foto mai viste, di post it scritti a macchina e di anedotti sul più amato rocker italiano. Lui del resto sa tutto perché lo conosce dal 9 agosto del 1979. Su questo Poggini è molto preciso. "Era un giovedì. Eravamo a Bussoladomani di Viareggio. Io ero un giornalista alle prime armi, lui uno che veniva giù dalla montagna e non se lo filava nessuno. Legammo subito".

venerdì 5 dicembre 2008

VIVERE


Oggi non ho tempo

oggi voglio stare spento

BARBIE Vs BRATZ

(corriere.it)
La Mattel vince la guerra delle bambole: la Bratz verrà messa fuori commercio
La Mga, che produce la sexy doll, condannata a pagare 100 milioni di dollari per concorrenza sleale

WASHINGTON (USA) - Barbie, un’icona delle bambine americane, ha vinto la guerra delle bambole contro la più sexy Bratz, almeno per il momento. Un tribunale federale ha ingiunto alla MGA di cessare la produzione e le vendite della Bratz, accogliendo il ricorso della Mattel. Una confezione di Bratz (Afp)Il motivo: infrazione di copyright. Il tribunale ha infatti sentenziato che Carter Bryant, il creatore della Bratz, ne concepì l’idea e che la disegnò mentre lavorava per la Mattel, prima di passare alla MGA.

Bill Withers - Ain't No Sunshine

Torna Harry Potter con le fiabe di Beda il Bardo

Esce il nuovo libro di JK Rowling, che sarà in vendita da domani in 24 paesi del mondo tra cui l'Italia. Si tratta di "Le fiabe di Beda il Bardo" (The Tales of Beedle the Bard), una raccolta di cinque storie legate alla saga in sette volumi del maghetto Harry Potter, che con oltre 400 milioni di copie tradotte in 67 lingue ha reso la Rowling l'autore più ricco del mondo.
Le aspettative di vendita sono altissime anche per questo libro, che è stato stampato in 8 milioni di copie per la sua prima uscita. Un numero che sembra enorme ma che potrebbe rivelarsi insufficiente dal momento che l'ultimo volume del maghetto, "Harry Potter e i doni della morte", ha venduto lo stesso numero di copie nelle prime 24 ore dalla sua uscita e ha avuto una tiratura di 12 milioni di copie solo negli Stati Uniti. Le "favole" sono un 'charity book', un libro destinato alla beneficenza, in quanto l'autrice ha deciso di donare i diritti alla Children's High Level Group, fondazione che la stessa Rowling ha contribuito a creare per i bambini poveri dell'Europa dell'Est.L'autrice ha detto di sperare che il libro "non sia solo un gradito regalo di Natale per i fan di Harry Potter, ma anche un'opportunità per dare voce ai questi bambini abbandonati". Il libro l'anno scorso venne prodotto solo in sette copie scritte a mano di cui sei vennero regalate dalla Rowling e una fu comprata sul sito di aste Amazon per 2 milioni di sterline (3 milioni di dollari).
Da domani "Le fiabe di Beda il Bardo" sarà in vendita negli Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Germania, Paesi Bassi, Italia, Corea, Polonia, Slovacchia, Taiwan, Repubblica Ceca, Brasile, Danimarca, Portogallo, Norvegia, Russia, Israele, Spagna, Ungheria, Grecia, Cina, Giappone, Vietnam e Finlandia.


lunedì 1 dicembre 2008

CHE TESORO CHE SEI - A.Venditti

SKY - raddoppio tasse

...


Ieri sera di nuovo.
A che servono tante parole e tanti buoni propositi se poi Lei è sempre più forte di me?
Lo è ancora.Lo è sempre di più.Credo sempre di averla sopraffatta,di riuscire a farcela ma arriva e come un tarlo mi consuma la mente finchè non eseguo.
Ogni volta che mi siedo a tavola,ogni volta che esco a mangiare,prima di tutto mi chiedo:riuscirò a farcela?Riuscirò a resistere?
E invece no,Lei è sempre lì e puntualmente mi distrugge col suo essere così realista,mostrandomi la mia vera immagine,il mio vero io.

Sono solo una debole.

La moda è ciò che uno indossa. Ciò che è fuori moda è ciò che indossano gli altri

La moda è ciò che uno indossa. Ciò che è fuori moda è ciò che indossano gli altri
(O.Wilde)

WOODY ALLEN

Fino all'anno scorso avevo un solo difetto: ero presuntuoso.
Il mondo si divide in buoni e cattivi. I buoni dormono meglio ma i cattivi, da svegli, si divertono molto di più.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile.
Saggio è chi riesce a vivere inventandosi le proprie illusioni.
Fare sesso è come giocare a bridge. Se non hai un buon partner, meglio che tu abbia una buona mano!
Il sesso è sporco? Solo quando è fatto bene.
"Non sono narcisista, ne' egoista. Se fossi vissuto nell'antica Grecia non sarei stato Narciso"
"E chi saresti stato?"
"Giove"

ODE AL GIORNO FELICE - Pablo Neruda

Questa volta lasciate che sia felice,non è successo nulla a nessuno,non sono da nessuna parte,succede solo che sono felicefino all’ultimo profondo angolino del cuore. Camminando,dormendo o scrivendo,che posso farci, sono felice.sono più sterminato dell’erba nelle praterie,sento la pelle come un albero raggrinzito,e l’acqua sotto,gli uccelli in cima,il mare come un anello intorno alla mia vita,fatta di pane e pietra la terral’aria canta come una chitarra.Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,tu canti e sei canto,Il mondo è oggi la mia animacanto e sabbia,il mondo oggi è la tua bocca,lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbiaessere felice,essere felice perché si,perché respiro e perché respiri,essere felice perché tocco il tuo ginocchioed è come se toccassi la pelle azzurra del cieloe la sua freschezza.Oggi lasciate che sia felice, io e basta,con o senza tutti, essere felice con l’erbae la sabbia essere felice con l’aria e la terra,essere felice con te,con la tua bocca,essere felice.
Ed è proprio quello che non si potrebbe quello che vorrei, ed è sempre quello che non si farebbe quello che farei,ed è come quello che non si direbbe che direi quando dico che non è cosi il mondo che vorrei non si può sorvolare le montagne non può andare dove vorresti andare sai cosa c’è ogni cosa resta qui qui si può solo piangere e alla fine non si piange neanche più ed è proprio quando arrivo lì che già ritornerei ed è sempre quando sono qui che io ripartirei ed è come quello che non c’è che io rimpiangerei quando penso che non è cosi il mondo che vorrei non si può fare quello che si vuole non si può spingere solo l’acceleratore guarda un pò ci si deve accontentare qui si può solo perdere e alla fine non si perde neanche più!
Questo ti volevo dire.
Ho rotto il nostro patto ma forse è stato meglio così.
Ora basta però, non ti voglio rattristare. Mia madre mi ha detto anche che sei bellissima e io lo sapevo. Quando eravamo piccoli ero sicuro che saresti diventata Miss Italia.
Ti bacio,
Pietro
P.S. : preparati perchè quando passo da Bologna
ti prendo e ti porto via.

(Niccolò Ammaniti)

GREATEST MOVIE MOMENTS

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine…
Lentamente muore chi evita una passione…
Lentamente muore chi non capovolge il tavolo…
Chi non rischia la certezza per l’incertezza…
Chi non si permette almeno una volta di fuggire ai consigli sensati…
Lentamente muore chi non trova grazia in se stesso..
Chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia andare…
…evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore
del semplice fatto di respirare…

(Parlami d'amore)

Jack Frusciante è uscito dal gruppo

"E va bene che non bisogna dipendere da nessuno nella propria cazzo di vita, ma io mica dipendo. Io vivo anche da solo, senza dipendere da nessuno, col pilota automatico. (...). Posso sopravvivere col pilota automatico, ma vivere è un altra cosa... Da quando ci siamo addomesticati a vicenda, è logico, per restare a un certo livello non posso più fare a meno di lei;e per lei è lo stesso, anche se ho bisogno di sentirmelo dire cento volte, perchè la paura è troppa"

Pausa pranzo sul Rockfeller Center-New York,USA, 1932

RIDE DELLE CICATRICI ALTRUI CHI NON EBBE A SOFFRIR GIAMMAI FERITA.
"La vita reale è soltanto il riverbero dei sogni dei poeti.La vista di tutto ciò che è bello in arte o in natura, richiama con la rapidità del fulmine il ricordo di chi si ama"(Stendhal)
"Che cosa si dice di un uomo non è importante. Il punto che conta è chi lo dice."(Oscar Wilde)
"Pensa, parla e agisci come se tu dovessi uscire dalla vita da un momento all'altro. "(Marco Aurelio)
La cosa seccante di questo mondo è che gli imbecilli sono sicuri di sé, mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi.
(Bertrand Russell)
E tu spiegami adesso tutto questo silenzio dove va a finire
Se non riesco a parlarti e non so più toccarti

Mi sento morire
Parlo con te

La tigre e la neve

"Se muore lei, per me tutta questa messa in scena del mondo che gira... posso anche smontare, portare via, schiodare tutto, arrotolare tutto il cielo e caricarlo su un camion col rimorchio, possiamo spengere questa luce bellissima del sole che mi piace tanto... ma tanto... lo sai perchè mi piace tanto? Perchè mi piace lei illuminata dalla luce del sole, tanto... portar via tutto questo tappeto, queste colonne, questo palazzo... la sabbia, il vento, le rane, i cocomeri maturi, la grandine, le 7 del pomeriggio, maggio, giugno, luglio, basilico, le api, il mare, le zucchine... le zucchine..."
(http://it.youtube.com/watch?v=Zex_vvPL0Vw)

L'INVIDIOSO MI LODA SENZA SAPERLO. (Kahlil Gibran)
Posso credere a tutto, purché sia sufficientemente incredibile.
(Oscar Wilde)

NOI VOGLIAMO, PER QUEL FUOCO CHE CI ARDE NEL CERVELLO, TUFFARCI NELL'ABISSO, INFERNO O CIELO NON IMPORTA. (Charles Baudelaire)
ERRARE HUMANUM EST, PERSEVERARE AUTEM DIABOLICUM
FATTI NON FOSTE A VIVER COME BRUTI, MA PER SEGUIR VIRTUTE E CANOSCENZA.
INGANNEVOLE E' IL CUORE PIU' DI OGNI COSA E INCURABILE!CHI LO PUO' CONOSCERE?
(Geremia 17,9)

SENZA MUSICA LA VITA SAREBBE UN ERRORE.
(F.Nietzsche)

L'UOMO PIU' SAGGIO NON E' COLUI CHE SA MA CHI SA DI NON SAPERE.(Socrate)
Cos'è il genio ? E' fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità di esecuzione. (AMICI MIEI)
«Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto.» (H.P.Lovecraft)
"E quando guardi con quegli occhi grandi forse un po' troppo sinceri, sinceri si vede quello che pensi, quello che sogni.... "
"COME FAI ADESSO CHE SEI RIMASTA SOLO TE A SPERARE IN QUALCOSA DI MIGLIORE A PENSARE ANCHE AL GRANDE AMORE ..SEI UN'INCREDIBILE ROMANTICA UN PO' NEVROTICA MA NON PATETICA CERTO UNICA "
"..Ed ora che non mi consolo guardando una fotografia mi rendo conto che il tempo vola e che la vita poi è una sola... "
"..E quando un giorno t'incontrerò magari per la strada magari proprio sotto casa tua ehh!!! ma guarda il caso però guarda il destino splendido!! crudele e splendido!!!! E intanto i giorni passano e i ricordi sbiadiscono e le abitudini cambiano eh eh eh!! E' stato splendido..... "
"...cosa non....farei... io non voglio correre e tu!...non riderai... cosa non...darei... per vivere una favola..."
"..VOGLIO UNA VITA MALEDUCATA DI QUELLE VITE FATTE FATTE COSI' VOGLIO UNA VITA CHE SE NE FREGA CHE SE NE FREGA DI TUTTO SI' VOGLIO UNA VITA CHE NON E' MAI TARDI DI QUELLE CHE NON DORMI MAI VOGLIO UNA VITA VEDRAI CHE VITA VEDRAI .."
..Le stelle stanno in cielo e i Sogni....non lo so So solo che son pochi.... quelli che s'avverano..
"..dietro non si torna non si può tornare giù Quando ormai si vola non si può cadere più.... Qui è logico cambiare mille volte idea ed è facile sentirsi da buttare via!! "
"..e tu Parli....parli... parli di" cose che passano....." e poi sogni......sogni sogni che poi svaniscono Stai con me... ci stai o no ci stai un attimo......un giorno ci stai per essere ancora mia.... oppure ci stai per non andare via!! "
"..il "ritmo" del mondo batte dentro di te mentre cerchi qualcosa.... che forse non c'è!.."
"..Ti sei accorta che facciamo l'amore...sì ti sei accorta sì e non mi dire che non lo volevi e che non lo sapevi che finiva così va bene va bene va bene distratta quando ti conviene diresti anche che mi vuoi bene anche se non me ne vuoi più.."
"..E ho guardato dentro un'emozione e ci ho visto dentro tanto amore che ho capito perché non si comanda al cuore. E va bene così... senza parole... senza parole... "
"Per il mio limite Io non so stare solo Vivere insieme a me Basta aspettarmi uscire... E prendermi con sé Credi che sia facile Credi che sia semplice Vai a farti fottere Credi che sia Una storia semplice .."
"..Voglio trovare un senso a questa vita Anche se questa vita un senso non ce l’ha.. "
"..No! Quest'è un Amore Grande si vuoi che ti dica così ma io non sono come te Ciao! sai cosa ti dico.....CIAO! posso stare....senza Te... senza più tanti "se".... senza tanti "ma", "perché"! senza un "amore" ...così...... io posso stare.....Sì!.... "
"..Voglio vivere come se come se tutto il mondo...fosse... fosse FUORI..e Voglio ridere come se come se ridere di per sé bastasse già; a risolvere...gli ERRORI.. "
"..sorridi e abbassi gli occhi un istante e dici "non credo di essere così importante" ma dici una bugia e infatti scappi via.."

JENNY E' PAZZA

Jenny non vuol più parlare non vuol più giocare vorrebbe soltanto dormire Jenny non vuol più capire sbadiglia soltanto non vuol più nemmeno mangiare Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny ha lasciato la gente a guardarsi stupita a cercar di capir cosa Jenny non sente più niente non sente le voci che il vento le porta Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny è stanca Jenny vuole dormire Io che l'ho vista piangere di gioia e ridere che più di lei la vita credo mai nessuno amò io non vi credo lasciatela stare voi non potete Jenny non può più restare portatela via rovina il morale alla gente Jenny sta bene è lontano...la curano forse potrà anche guarire un giorno Jenny è pazza c'è chi dice anche questo Jenny è pazza c'è chi dice anche questo Jenny ha pagato per tutti ha pagato per noi che restiamo a guardarla ora Jenny è soltanto un ricordo qualcosa di amaro da spingere giù in fondo Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny è stanca Jenny vuole dormire

OGNI VOLTA

E ogni volta che viene giorno ogni volta che ritorno ogni volta che cammino e mi sembra di averti vicino ogni volta che mi guardo intorno ogni volta che non me ne accorgo ogni volta che viene giorno. E ogni volta che mi sveglio ogni volta che mi sbaglio ogni volta che sono sicuro e ogni volta che mi sembra solo ogni volta che mi viene in mente qualche cosa che non c'entra niente ogni volta...E ogni volta che non sono coerente e ogni volta che non è importante ogni volta che qualcuno si preoccupa per me ogni volta che non c'è proprio quanto la stavo cercando ogni volta... ogni volta quando.... E ogni volta torna sera e la paura e ogni volta torna sera e la paura....E ogni volta che non c'entro ogni volta che non sono stato ogni volta che non guardo in faccia a niente e ogni volta che dopo piango ogni volta che rimango con la testa tra le mani e rimando tutto a domani.

LA RAGAZZA INTERROTTA - Susanna Kaysen

"Non uno, ma tre, sono i Vermeer al Frick. La prima volta che ci sono stata, però, non ho fatto caso agli altri due.[…] Non mi fermai davanti alla signora in veste da camera gialla e alla domestica che le porta una lettera e neppure davanti al soldato con il cappello sfarzoso e alla ragazza che gli sorride: immaginavo calde labbra, occhi castani, occhi azzurri. Quegli occhi castani mi catturarono.Lo sguardo della ragazza punta fuori dal riquadro del dipinto, ignorando il robusto maestro di musica, che poggia la dispotica mano sulla sedia. La luce è smorzata, luce invernale, ma il volto della ragazza è acceso.La fissai negli occhi castani e indietreggiai. Mi stava mettendo in guardia da qualcosa: aveva distolto lo sguardo dalla sua occupazione per mettermi in guardia. La bocca era appena aperta, come se avesse appena respirato solo per dirmi: «Non farlo!»Mi ritrassi, nel tentativo di tenermi fuori dal raggio della sua premura, che tuttavia riempiva il corridoio. «Aspetta», diceva. «Aspetta! Non andare!»Sedici anni dopo ero a New York col mio nuovo, ricco fidanzato.[…][…] «Andiamo al Frick», disse lui.«Non ci sono mai stata», feci io. Poi pensai che forse c'ero stata. Non dissi niente, avevo imparato a non parlare dei miei dubbi.Arrivai lì, lo riconobbi. «Ah», dissi. «Qui c'è un quadro che mi piace.»«Solo uno?» disse lui. «Guarda questi Fragonard.» Non mi piacevano. Mi lasciai i Fragonard alle spalle ed entrai nella sala che porta al cortile.Lei era cambiata molto in sedici anni. Non era più premurosa. Anzi, era triste. Era giovane e distratta, e il suo maestro la incalzava perché gli prestasse attenzione. Ma lei guardava lontano, alla ricerca di uno sguardo che incontrasse il suo.Stavolta lessi il titolo del quadro: Ragazza interrotta mentre suona.Interrotta mentre suona: com'era stata la mia vita, interrotta nella musica dei miei diciassette anni, com'era stata la sua vita, strappata e fissata su tela: un momento reso immobile, per tutti gli altri momenti, qualsiasi cosa fossero o avrebbero potuto essere. Quale vita può guarirne?Adesso avevo qualcosa da dirle. «Ti vedo», dissi.Il mio fidanzato mi trovò che piangevo nel corridoio.«Cos'è successo?» domandò.«Ma non vedi, lei sta cercando di venirne fuori», dissi, indicandola.

Il tempo perso

Sulla porta dell'officina
d'improvviso si ferma l'operaio
la bella giornata l'ha tirato per la giacca
e non appena volta lo sguardo
per osservare il sole
tutto rosso tutto tondo
sorridente nel suo cielo di piombo
fa l'occhiolino familiarmente
Dimmi dunque compagno Sole
davvero non ti sembra che sia un pò da coglione
regalare una giornata come questa ad un padrone?
Jacques Prevert