La vita dovrebbe essere vissuta al contrario.Tanto per cominciare si dovrebbe iniziare morendo, e così tricchete tracchete il trauma è bello che superato.Quindi ti svegli in un letto di ospedale e apprezzi il fatto che vai migliorando giorno dopo giorno.Poi ti dimettono perché stai bene e la prima cosa che fai è andare in posta a ritirare la tua pensione e te la godi al meglio.Col passare del tempo le tue forze aumentano, il tuo fisico migliora, le rughe scompaiono.Poi inizi a lavorare e il primo giorno ti regalano un orologio d’oro.Lavori quarant’anni finchè non sei così giovane da sfruttare adeguatamente il ritiro dalla vita lavorativa.Quindi vai di festino in festino, bevi, giochi, fai sesso e ti prepari per iniziare a studiare.Poi inizi la scuola, giochi con gli amici, senza alcun tipo di obblighi e responsabilità, finchè non sei bebè.Quando sei sufficientemente piccolo, ti infili in un posto che ormai dovresti conoscere molto bene.Gli ultimi nove mesi te li passi flottando tranquillo e sereno, in un posto riscaldato con room service e tanto affetto, senza che nessuno ti rompa i coglioni.E alla fine abbandoni questo mondo in un orgasmo.
-Woody Allen-

QUOD ME NUTRIT ME DESTRUIT

giovedì 31 gennaio 2008

Incredibile Romantica

Come fai adesso che
sei rimasta solo te
a sperare in qualcosa di migliore
a pensare anche al grande amore
sei un'inguaribile romantica
un po' isterica
pero' simpatica
certo unica
come fai adesso che
non c'e' neanche piu' lui con te
lui che aveva grandi cose per la testa
lui che poi un giorno come niente ha detto "basta"
sei un'incredibile romantica
un po' nevrotica
ma non patetica
certo unica

Anima Fragile

...E la vita continua anche senza di noi
che siamo lontano ormai
da tutte quelle situazioni che ci univano
da tutte quelle piccole emozioni che bastavano
da tutte quelle situazioni che non tornano mai!
Perché col tempo cambia tutto lo sai
cambiamo anche noi
cambiamo anche noi
cambiamo anche noi...
(Vasco)

A TE - Jovanotti


A te che io ti ho visto piangere nella mia mano,
fragile che potevo ucciderti stringendoti un po'...
E poi ti ho visto con la forza di un aereoplano
prendere in mano la tua vita e trascinarla in salvo...
...
A te che sei la miglior cosa che mi sia successa...
A te che cambi tutti i giorni e resti sempre la stessa...
...
A te che hai reso la mia vita bella da morire,
che riesci a render la fatica un immenso piacere..

martedì 29 gennaio 2008

seconda lezione di fit boxe

..un massacro!Stasera guantoni nuovi e..calci,pugni e gomitate..non credo esista sfogo migliore.
Dopo la lezione 15 minuti di addominali, doccia, casa e cena.Sola.

lunedì 28 gennaio 2008

...

Fa male.Troppo male.Ogni volta ci ricasco e non posso farci nulla.
Ho sbagliato.Ho sbagliato ad iniziare una cosa che non riesco a fermare, ho sbagliato a fidarmi di me stessa quando invece ho sempre saputo di essere troppo debole per reagire, ho sbagliato a giudicare le persone.
No.Questo no, questo so farlo perchè se da molto, troppo tempo, non mi fido più di nessuno è perchè mi sono accorta che il mondo fa schifo e le persone sono capaci solo a mostrarsi affidabili e gentili quando il principio è sempre:non si fa niente per niente.
E prima o pi lo scopri, scopri quale sia il prezzo da pagare, scopri perchè ceerte persone ti hanno cercato, ti hanno voluto, ti son state accanto anche per molto tempo.
Eccolo li il tornaconto.
Non son brava a volermi bene, ma so giudicare le persone e mi sono veramente stufata.

Sono brava.



Fa male.Cerco di fregare la mia mente leggendo possibili conseguenze, cerco di spaventare il mio inconscio venendo a conoscenza dei pericoli, ma non basta, sono più forti della mia stupida volontà e così mi ritrovo a togliermi la fede e ad usare quella mano per fare qualcosa che ormai non riesco più a fermare, qualcosa che mi sta divorando l 'anima.

E poi mi guardo ntorno, cerco un aiuto e ora più che mai, mi rendo conto che quell'aiuto non può chevenire da nessuno se non da me.

Me che sono così debole e incapace, sono fottuta.

Sono circondata da persone mediocri e non per scelta, ma semplicemente perchè in questo mondo dove chiunque è capace solo a dare un immagine di sé che é quasi sempre solo una facciata perbenista e affidabile, è facilissimo sbagliarsi.

E io mi son sbagliata.

Mi son sbagliata così spesso che non so più fidarmi di nessuno, e molto spesso faccio bene.Il tempo mi da sempre ragione e allora ho capito un altra cosa:almeno nel giudicare le persone sono brava.Con me stessa invece non lo sono, anzi, lo sono sempre meno e questo senso di impotenza che mi opprime è più doloroso di qualsiasi altro sentimento.

Parlami d'Amore


Nicole: (…) Sbagliato.Sono una donna infelice.

Lorenzo: e la colpa è mia vero?(guarda l’orologio) Domani mi devo svegliare presto.Buonanotte.

Nicole:Perché devi sempre dormire,Lorenzo?Dormire, o rintanarti dietro al silenzio, o scappare.Come facciamo a continuare così?Me lo dici?(si alza in piedi e grida) Perché non vuoi parlare con me?

Lorenzo: (tirandosi su a sedere, grida anche lui) Perché ho paura!

Nicole:anch’io ho paura.Ma non posso più fare finta che questo sia un matrimonio.Tu vivi con una donna che la notte non dorme e non ti sei mai chiesto sul serio perché.Tutte le mie verità le hai prese ed accettate per buone senza discutere.Tu non ti poni mai domande, non obbietti mai, non perdi mai il controllo.Il tuo controllo su di me.Sai spingere i bottoni giusti, sai farmi obbedire, sai farmi sorridere, sai farmi vivere come tu vuoi che viva.(scuote la testa) Ma io voglio qualcos’altro.Ti sei sempre tenuto così distante da me che a volte mi sorprendo sentendoti muovere per casa.Mi sorprenda che ci sia qualcun altro con me.

Lorenzo:Io mi sono tenuto distante da te?E chi ha mai potuto avvicinarsi,Nicole?Hai sempre vissuto con un braccio teso davanti per non accorciare le distanze tra te e gli altri.Fra te e me. (…)Ogni volta che ho provato ad infrangere le tue regole ti irrigidivie mi facevi capire che ti stavo tradendo.Mi guardavi offesa e ferita, e io tornavo al mio posto.
Nicole:ti faceva comodo, Lorenzo.Perchè non proviamo a dire un po’ di verità difficili?Ti faceva comodo avere accanto una persona che non ti chiedeva di sforzarti un po’ di più.Che non reclamava domande.Che non ti faceva fare fatica.Ma l’errore è stato credere che a me bastasse quello.Io volevo le domande.Io volevo che tu creassi il disordine per farmi uscire dal mio ordine e aiutarmi a crearne uno nuovo insieme a te.Volevo che non ti accontentassi di sorrisi preconfezionati.Non buttare la croce addosso al mio desiderio di non essere toccata.Mi hai scelta perché sapevi che ti avrei dato esattamente quello che ti aspettavi.

domenica 27 gennaio 2008

Delirio della domenica sera..

giro in internet per nn vedere la Juventus che vince col Livorno, e trovo ste robe da flash mentali..c è chi sta peggio di me ; )

DOMANDE ESSENZIALI DEL XXI SECOLO
-Perché "separato" si scrive tutto insieme quando "tutto insieme" si scrive separato?
-Perché "abbreviazione" è una parola cosi lunga?
-Perché i Kamikaze portano un casco?
-Da dove viene l'idea di sterilizzare l'ago della siringa che serve per l'iniezione fatale ad un condannato a morte?
-Perché i virus, che non hanno sesso, ci fottono così tanto?
-In caso di guerra nucleare, l'elettromagnetismo prodotto dalle bombe termonucleari potrebbe rovinare le mie cassette video?
-Qual è il sinonimo di sinonimo?
-Perché non c'è un alimento per gatti al gusto di topo?
-Se niente si incolla al Teflon, come si è riusciti ad incollare questo alla padella?
-Perché le ballerine danzano sempre sulla punta dei piedi? Non sarebbe più semplice scritturare ballerine più alte?
-Voglio comprare un boomerang nuovo. Come faccio a sbazzarmi di quello vecchio?
-Perché i negozi aperti 24 ore su 24 hanno la serratura?
-Perché gli aeroplani non vengono fatti con lo stesso materiale delle scatole nere degli aeroplani?
-Come si fa a sapere se una parola nel dizionario è scritta sbagliata?
-Come può avere dei nipoti Paperino se non ha né fratelli né sorelle?
-Adamo aveva l'ombelico?
-Se Superman è cosi furbo, perché si mette gli slip sopra i pantaloni?
-In un'automobile e in moto, l'aria all'interno dei pneumatici gira anch'essa?
-Se un gatto cade sempre dritto sulle proprie zampe, e una tartina imburrata cade sempre dalla parte del burro, cosa succede quando si incolla una tartina imburrata sulla schiena di un gatto e si lancia questo dalla finestra?
-Di che colore è un camaleonte quando si guarda nel ghiaccio?
-Se una navetta spaziale viaggia alla velocità della luce, i fari funzionano?

Moto


Di ritorno da un giretto in moto..finalmente!
Freddo cane ma ne è valsa la pena.

Sogni

anche questa notte intensissima attività onirica che da giorni (anzi notti) mi accompagna nelle (poche) ore di sonno..dopo l'incontro con Vasco, un matrimonio mancato con uno che aveva il doppio (almeno) della mia età, stanotte ho sognato feste, amici, scorribande (stile vecchi tempi).
E' brutto dirlo ma a volte preferirei non svegliarmi per poter vivere quello che mi sono (stupidamente) preclusa con le mie mani.

cronaca di un Sabato

Ieri giornata piena:sveglia,shopping,casa,pranzo,palestra,lampada,spesa,casa.

La sera (glissato un invito a cena da altri amici) a cena da noi con E.&M. che non vedevamo da dicembre!Non importa per quanto tempo non riusciamo ad incontrarci, non conta nulla sentirsi ogni giorno, l'importante e ritrovarsi sempre, ed E. é una delle poche certezze della mia vita, un amica su cui contare sempre ed è così raro trovarne.





Dopo cena (E.&M. a nanna..domani lavoro!) ritrovo da C. e poi a Montecatini al Bella Vita.Fila fuori, freddo cane (0°gradi!!!) e dopo una mezz'ora io e D. siamo riusciti ad entrare mentre gli altri rimasti fuori dopo 1 ora se ne sono andati, sembrerò cattiva ma per me è stata giustizia divina (troppo lunga da spiegare), dentro abbiamo trovato "il mondo" sembrava di essere tornati a casa e di esser scesi giù al bar!All'uscita (per la serie non ci facciamo mancare nulla) ricca colazione con tanto di Brioches al cioccolato e cappuccino..e la palestra va a farsi benedire..

http://www.myspace.com/bellavitadiscoclub

venerdì 25 gennaio 2008

Sally

Sally cammina per la strada sicura
senza pensare a niente!
....ormai guarda la gente con aria indifferente...
....sono lontani quei "momenti" ...
quando "uno sguardo" provocava "turbamenti"..
quando la vita era più facile...
e si potevano mangiare anche le fragole....
perché la vita è un brivido che vola via
è tutt'un equilibrio sopra la follia....
.....sopra follia!
senti che fuori piove
senti che bel rumore...

OPINIONI

http://it.youtube.com/watch?v=PpgSAz1Vw_Y

giovedì 24 gennaio 2008

Jenny è pazza

Jenny non vuol più parlare non vuol più giocare vorrebbe soltanto dormire Jenny non vuol più capire sbadiglia soltanto non vuol più nemmeno mangiare Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny ha lasciato la gente a guardarsi stupita a cercar di capir cosa Jenny non sente più niente non sente le voci che il vento le porta Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny è stanca Jenny vuole dormire Io che l'ho vista piangere di gioia e ridere che più di lei la vita credo mai nessuno amò io non vi credo lasciatela stare voi non potete Jenny non può più restare portatela via rovina il morale alla gente Jenny sta bene è lontano...la curano forse potrà anche guarire un giorno Jenny è pazza c'è chi dice anche questo Jenny è pazza c'è chi dice anche questo Jenny ha pagato per tutti ha pagato per noi che restiamo a guardarla ora Jenny è soltanto un ricordo qualcosa di amaro da spingere giù in fondo Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny è stanca Jenny vuole dormire

Dormi,dormi

Ed il Sole..
Muore
mentre i miei sogni crollano
ed il Sole...
dorme
e i sogni poi si scordano..

Ogni volta

...ogni volta che mi sbaglio
ogni volta che sono sicuro
e ogni volta che mi sento solo
...E ogni volta che non sono coerente
e ogni volta che non è importante...
E ogni volta che torna sera
mi prende la paura...
ogni volta che non guardo in faccia a niente
e ogni volta che dopo piango
ogni volta che rimango
con la testa tra le mani
e rimando tutto a domani.

mercoledì 23 gennaio 2008

FIT-BOXE

Ieri sera in palestra prima lezione di FIT-BOXE, esagerato!
Ci vorrebbe una lezione così ogni sera.soprattutto in questo periodo.

Si tratta di una tecnica che si può definire al contempo: esplosiva, divertente, addirittura liberatoria. Il segreto del suo successo consiste nell'intreccio di tre elementi fondamentali: l'aerobica, le arti marziali e gli innovativi sacchi a base mobile. Calci, pugni, ginocchiate, gomitate in un coinvolgente crescendo musicale che trasforma le tecniche di combattimento in una danza sfrenata. Questa è la FITBOXE®: una disciplina, quindi, che non è solo giocosa e coinvolgente, ma che consente di scaricare in maniera positiva l'aggressività accumulata nella vita di tutti i giorni. Il risultato è un mix di benessere e piacere che ci permette di essere in forma imparando, perché no, a difendersi.
Praticabile in ogni centro fitness al pari dell'aerobica, la FITBOXE®, o "aerobica boxata", è un utile metodo per curare il fisico e una valida opportunità per imparare le tecniche delle arti marziali in un clima di totale spensieratezza. Lo scopo della disciplina non è quello di colpire e di neutralizzare l'avversario: calci e pugni, infatti, si arrestano sul sacco. L'obiettivo della FITBOXE®, sport praticabile ad ogni età, è proprio quello di migliorare la forma fisica attraverso un allenamento aerobico la cui durata può oscillare dai 30 ai 60 minuti (una durata inferiore non permette l'espletamento completo delle fasi di una seduta, mentre una durata superiore rischia di diventare troppo pesante).
(benessere.com)

Solo

"Fammi restare solo voglio restare solo...
...apro le ali e volo via da chi mi tiene giù
intrappolato ad un sorriso finto
è inutile stare accanto a me
difficile da credere voglio restare solo...
...non dici mai una parola no,
non dici mai una parola…
...è stato inutile difficile da credere…
da credere"
(Negramaro)

martedì 22 gennaio 2008

attacco improvviso

6 saccottini ingurgitati non per fame nè per altro.

Il cibo ha su di me un effetto simile a quello della droga, ne sono completamente dipendente, mi dà una "pace" temporanea, è un sostituto per una carenza momentanea.Spesso di affetto.


“COMINCI A DIMENTICARE CHE COSA SIGNIFICA VIVERE. DIMENTICHI LE COSE. DIMENTICHI CHE UNA VOLTA TI SENTIVI BENE. DIMENTICHI CHE COSA SIGNIFICA SENTIRSI BENE, PERCHE’ TI SENTI SEMPRE DI MERDA E NON RIESCI A RICORDARE COM’ERA PRIMA.” (Sprecata – Marya Hornbacher)



Negramaro


Dimmi a che serve restare
lontano in silenzio a guardare
la nostra passione che muore
in un angolo e non sa di noi
non sa di noi
non sa di noi

GF8

(tgcom.it)
Distrutta la bolla a Ponte Milvio
Dimostranti Fiamma Tricolore contro Gf
Assalto alla bolla del Grande Fratello. Un gruppo di dimostranti di Fiamma Tricolore ha distrutto la "bolla" in plastica trasparente che a Ponte Milvio ospitava tre aspiranti partecipanti al Grande Fratello. Circa 60 giovani che rivendicavano il mutuo sociale e protestavano per l'emergenza abitativa nella capitale hanno assaltato la bolla urlando ''la casa non e' un gioco'', armati di coltelli e bengala da stadio.
L'azione ''politica'' rivendicata con un volantino dalla Fiamma tricolore per il diritto alla proprietà della casa, secondo quanto è stato reso noto dalla produzione del Gf, ha creato problemi di ordine pubblico e costretto i responsabili a trasferire i tre giovani nello studio di Cinecitta'. I telespettatori si sono potuti accorgere di quanto stava accadendo, essendo saltato completamente il collegamento.

GUARDA IL VIDEO DELL'ASSALTO ALLA BOLLA DI VETRO

Telegatti2008

(tgcom.it)
Si è tenuto ieri sera (domenica 20), all'Auditorium Conciliazione di Roma, il gran galà dei Telegatti 2008. Grandi protagonisti della serata sono stati la famiglia di "Striscia la notizia" e Laura Pausini, che si sono aggiudicati tre premi a testa. "Telegatti 2008: Gran Premio dello Spettacolo" andrà in onda martedì 22 in prima serata su Canale 5, presentato dalla coppia Pippo Baudo-Michelle Hunziker. Ecco la lista di tutti i vincitori.

Miglior trasmissione dell'anno: "Striscia la notizia" (Canale 5)
Miglior programma di informazione e approfondimento: "Alle Falde del Kilimangiaro" (Raitre)
Miglior fiction: "Il Capo dei capi" (Canale 5)
Personaggio dell'anno: Flavio Insinna
Miglior disco dell'anno: "Io canto" (Laura Pausini)
Miglior cantante dell'anno: Laura Pausini
Miglior tournee dell'anno: Laura Pausini
Miglior film dell'anno: "Notte prima degli esami, oggi" (Fausto Brizzi)
Miglior attore: Raoul Bova
Miglior sportivo: Gennaro Gattuso
Telegatto Provincia di Roma: Piero Angela
Telegatti di platino: "Striscia la notizia" (per il ventennale); "Zelig" (per i dieci anni); Ezio Greggio (per i trent'anni di carriera in tv); Gerry Scotti (alla carriera); Carlo Verdone (alla carriera); Antonello Venditti; Andrea Bocelli; Valentino Rossi.

IDIOTA!


domenica 20 gennaio 2008

Noi che...

Noi che la penitenza era 'dire fare baciare lettera testamento'.Noi che i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva.
Noi che chi lasciava la scia più lunga nella frenata con la bici era il più figo.Noi che il Ciao si accendeva pedalando.Noi che suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa.Noi che dopo la prima partita c'era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella della bella..
Noi che giocavamo a 'Indovina Chi?' e conoscevamo tutti i personaggi a memoria.Noi che giocavamo a Forza 4.Noi che giocavamo a nomi, cose, animali, città.. (e la città con la D era sempre Domodossola).Noi che ci mancavano sempre quattro figurine per finire l'album Panini.
Noi che avevamo il 'nascondiglio segreto' con il 'passaggio segreto'.Noi che ci divertivamo anche facendo '1,2,3 Stella!'.Noi che giocavamo a 'Merda' con le carte.Noi che le cassette se le mangiava il mangianastri, e ci toccava riavvolgere il nastro con la bic.
Noi che avevamo i cartoni animati belli!!Noi che 'Si ma Julian Ross se solo non fosse malato di cuore sarebbe piu forte di Holly e Mark Lenders...'Noi che guardavamo 'La Casa Nella Prateria','Candy Candy' e 'Giorgie'anche se mettevano tristezza.Noi che le barzellette erano Pierino, il fantasmaformaggino o un francese, un tedesco e un italiano.Noi che ci emozionavamo per un bacio su una guancia.Noi che si andava in cabina a telefonare.
Noi che c'era la Polaroid e aspettavi che si vedesse la foto.Noi che non era Natale se alla tv non vedevamo la pubblicità della Coca Cola con l'albero.Noi che se guardavamo tutto il film delle 20:30 eravamo andati a dormire tardissimo.Noi che suonavamo ai campanelli e poi scappavamo.Noi che ci sbucciavamo il ginocchio, ci mettevamo il mercuro cromo, e più era rosso più eri figo.Noi che nelle foto delle gite facevamo le corna e eravamo sempre sorridenti.Noi che quando a scuola c'era l'ora di ginnastica partivamo da casa in tuta.Noi che a scuola ci andavamo da soli, e tornavamo da soli.
Noi che se a scuola la maestra ti dava un ceffone, la mamma te ne dava 2.Noi che se a scuola la maestra ti metteva una nota sul diario, a casa era il terrore.
Noi che le ricerche le facevamo in biblioteca, mica su Google.Noi che il 'Disastro di Cernobyl' vuol dire che non potevamo bere il latte alla mattina.Noi che si poteva star fuori in bici il pomeriggio.Noi che se andavi in strada non era così pericoloso.Noi che però sapevamo che erano le 4 perché stava per iniziare BIM BUM BAM.
Noi che sapevamo che ormai era pronta la cena perché c'era Happy Days.Noi che il primo novembre era 'Tutti i santi', mica Halloween.Noi che a scuola con lo zaino Invicta e la Smemoranda.Noi che se la notte ti svegliavi e accendevi la tv vedevi il segnale di interruzione delle trasmissioni con quel rumore fastidioso.Noi che all'oratorio le caramelle costavano 50 lireNoi che si suonava la pianola Bontempi.Noi che la Ferrari era Alboreto,la Mc Laren Prost, la Williams Mansell, la Lotus Senna e Piquet e la Benetton Nannini!!!!!Noi che la merenda era la girella e il succo all'arancia
Noi che le macchine avevano la targa nera..i numeri bianchi..e la sigla della provincia in arancione!!Noi che guardavamo allucinati il futuro nel "Drive In" con i paninariNoi che il Twix si chiamava Raider e faceva competizione al MarsNoi che giocavamo col Super Tele perchè il Tango costava ancora 5 mila lire e.. 'stai sicuro che questo non vola...'
Noi che le All Star le compravi al mercato a 10.000 lire.Noi che avere un genitore divorziato era impossibileNoi che tiravamo le manine appiccicose delle patatine sui capelli delle femmine e sui muri.Noi che abbiamo avuto tutti il bomber blu,nero,argento e verde con l'interno arancione e i miniciccioli nel taschino.Noi che se eri bocciato in 3° media potevi arrivare con il Fifty ed eri un figo della Madonna!!!NOI CHE SIAMO ANCORA QUI E CERTE COSE LE ABBIAMO DIMENTICATE E SORRIDIAMO QUANDO CE LE RICORDIAMONOI CHE SIAMO STATI QUESTE COSE E GLI ALTRI NON IMMAGINANO NEMMENO COSA SI SONO PERSI!!!QUESTA E' LA NOSTRA STORIA...

giovedì 17 gennaio 2008

novità del giorno:



L'allenatore mi ha detto che mi alleno troppo!Non ci si crede..ma chi è che si allena troppo???Non è mai troppo..proviamo a dargli retta e rallentiamo..uff..

Cade la pioggia

Cade la pioggia e tutto lava
cancella le mie stesse
Cade la pioggia e tutto casca
e scivolo sull’acqua sporca
Si, ma a te che importa poi rinfrescati
se vuoi questa mia stessa pioggia sporca
Dimmi a che serve restare
lontano in silenzio a guardare
la nostra passione che muore
in un angolo e non sa di noi
non sa di noi
non sa di noi
Cade la pioggia
e tutto tace
lo vedi sento anch’io la pace
Cade la pioggia e questa pace
è solo acqua sporca e brace
c’è aria fredda intorno a noi
abbracciami se vuoi
questa mia stessa pioggia sporca
Dimmi a che serve restare
lontano in silenzio a guardare
la nostra passione che muore
in un angolo
E dimmi a che serve sperare
se piove e non senti dolore
come questa mia pelle che muore
che cambia colore
che cambia l’odore
Tu dimmi poi che senso ha ora piangere
piangere addosso a me che non so difendere
questa mia brutta pelle così sporca
tanto sporca com'è sporca
questa pioggia sporca
Si ma tu non difendermi
adesso tu non difendermi
adesso tu non difendermi
piuttosto torna a fango
si ma torna
E dimmi che serve restare
lontano in silenzio a guardare
la nostra passione non muore
ma cambia colore
tu fammi sperare che piove
e senti pure l’odore
di questa mia pelle che è bianca
e non vuole il colore non vuole il colore no.. no..
La mia pelle è carta bianca per il tuo racconto
scrivi tu la fine io sono pronto
non voglio stare
sulla soglia della nostra vita guardare
che è finita nuvole
che passano e scaricano pioggia
come sassi e ad ogni passo
noi dimentichiamo i nostri passi
la strada che noi abbiamo fatto insieme
gettando sulla pietra il nostro seme
a ucciderci a ogni notte
dopo rabbia gocce di pioggia
calde sulla sabbia
amore, amore mio questa passione
passata come fame ad un leone
dopo che ha divorato la sua preda
ha abbandonato le ossa agli avvoltoi
tu non ricordi ma eravamo noi
noi due abbracciati
fermi nella pioggia
mentre tutti correvano al riparo
e il nostro amore è polvere da sparo
il tuono è solo un battito di cuore
e il lampo illumina senza rumore
e la mia pelle è carta bianca
per il tuo racconto
ma scrivi tu la fine io sono pronto.
(Negramaro)

uscitina della mattina

Stamani "lavoro" da casa, alle 11 decido di smetterla di fare il bradipo, interrompere questa fusione col divano ed uscire, finalmente in una giornata di sole!
Prima tappa:la posta, fortunata come al solito, non trovo troppa fila e in più incontro un ex collega che non vedevo da tempo, mi fermo a fare due chiacchere e via a fare benzina, appena in tempo perchè stavano uscendo le masse di operai dalle fabbriche vicino, evito le file e risalgo su per andare al supermercato, spesa e di nuovo a casa.
In attesa che gli spinaci siano pronti, aggiorno il qui presente blog e con un occhio guardo Friends in Tv.E la fusione ricomincia...

mercoledì 16 gennaio 2008

palestra e relax

Stasera nonostante le pessime premesse (stato fisico simil-bradipizzato) in palestra son riuscita a fare tapis roulant,cyclette e tutta la parte della scheda per braccia,petto e spalle, più ovviamente gli addominali.
Adesso cenettina e relaxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx!!!

500^post!


pausa merenda..


pausa merenda..fuori piove..devo finire di lavorare..non vedo l ora di andare in palestra per sfogarmi un pò!!!

piazza di Spagna colorata

(tgcom.it)
Migliaia di palline a Piazza Spagna
Stesso autore del rosso a Fontana Trevi
Migliaia di palline di plastica sono state lanciate dalla scalinata di Piazza di Spagna, a Roma, tra lo stupore dei tanti turisti. Il lancio delle palline dalla scalinata è stato rivendicato da Graziano Cecchini, l'uomo che tinse di rosso l'acqua della Fontana di Trevi nell'ottobre scorso. "E' un'operazione artistica che documenta con l'arte il problema che abbiamo in Italia: ci raccontano tante bugie", ha detto Cecchini.
Le palline lanciate dalla balconata di Trinità dei Monti "sono 500 mila": lo ha detto lo stesso Cecchini, autore del gesto che ha fatto rimbalzare le sfere sulla celebre scalinata romana, producendo un gran rumore. Le palline, di molti colori, hanno ricoperto parte del manto stradale di Piazza di Spagna. Turisti e passanti le stanno raccogliendo per avere, come ha notato qualcuno, "un ricordo indimenticabile di questa vicenda".Cecchini, che indossava un giubbino grigio con una scritta che richiama un sito internet di suonerie, ha detto che l'azione ha uno sponsor a causa del suo costo ("20 mila euro"), ben più elevato di quello del bidoncino di colorante con cui il 19 ottobre tinse l'acqua della Fontana di Trevi.(...)

HP mania

ieri sera palestra, cyclette tapis roulant,scheda completa e lampada (dopo un pomeriggio a lavorare in casa ero avevo proprio bisogno di sfogarmi!), torno a casa e cosa trovo?
"Harry Potter e l'ordine della Fenice"!
Cena composta da 1banana e 1caffè decaffeinato e poi ricca visione del film.A seguire prima di addormanetarmi lettura di n.80pagg. circa dell'ultimo libro (che a malincuore ho quasi finito) ,sarà per questo che ho fatto un sogno del tipo ero come harry potter con visioni poteri magici e giravo in ambiantazioni da favola?
Son proprio senza speranza..

martedì 15 gennaio 2008

LOVELINE

Loveline, ottava edizione
Torna su Mtv Italia il talk show dedicato al mondo dell'eros e dell'amore
Martedi' 15 gennaio, alle ore 22.30, torna su MTV Italia 'Loveline', il talk-show condotto da Camila Raznovich, dedicato al sesso, all'amore, ai sentimenti, alla passione e a tutte le problematiche ad essi collegate. Il cult show di Mtv Italia, giunto alla sua ottava edizione, sara' in onda tutti i martedi', mercoledi' e giovedi' alle ore 22.30.Per il terzo anno consecutivo, Camila sara' affiancata dalla sessuologa Laura Testa che, presente in studio, rispondera' a tutte le domande poste dai telespettatori e dara' consigli e suggerimenti al pubblico di Mtv Italia. Filippo Nardi avra' invece il duplice ruolo di inviato del programma e opinionista in studio, ma non solo. Filippo 'interroghera'', nel corso di questa ottava stagione, i ragazzi italiani per tastare le loro conoscenze in materia di educazione sessuale.La grande novita' di questa edizione sara' la presenza all'interno dello show di Betony Vernon. La piu' grande designer di gioielli erotici curera' per 'Loveline' un'esclusiva rubrica chiamata 'Le Boudoir', all'interno della quale Betony, nei panni di vera e propria 'Sex educator', direttamente dal suo boudoir parigino, dispensera' consigli ai telespettatori su come migliorare e rendere piu' piccante la propria vita sessuale.Prendendo spunto dalle telefonate degli spettatori da casa e dalle domande formulate dal pubblico in studio, Camila e Laura, invece, dialogheranno e si avventureranno nel mondo della sessualita' e dell'amore, analizzando un tema diverso in ogni puntata. Non solo telefonate, bigliettini ed email: da quest'anno sara' possibile formulare le proprie domande attraverso l'invio di sms in diretta. Il numero a cui inviare sms e' 48254. Prima di ogni sms, la keyword da inserire e' LOVE e a seguire il testo del messaggio.

(msn.it)

Il ratto delle Sabine

Il racconto di Tito Livio
«Arrivò moltissima gente, anche per il desiderio di vedere la nuova città, e soprattutto chi abitava più vicino, cioè Ceninensi, Crustumini e Antemnati. I Sabini, poi, vennero al completo, con tanto di figli e consorti. Invitati ospitalmente nelle case, dopo aver visto la posizione della città, le mura fortificate e la grande quantità di abitazioni, si meravigliarono della rapidità con cui Roma era cresciuta. Quando arrivò il momento previsto per lo spettacolo e tutti erano concentratissimi sui giochi, allora, come convenuto, scoppiò un tumulto e la gioventù romana, a un preciso segnale, si mise a correre all'impazzata per rapire le ragazze. Molte finivano nelle mani del primo in cui si imbattevano: quelle che spiccavano sulle altre per bellezza, destinate ai senatori più insigni, venivano trascinate nelle loro case da plebei cui era stato affidato quel compito. Si racconta che una di esse, molto più carina di tutte le altre, fu rapita dal gruppo di un certo Talasio e, poiché in molti cercavano di sapere a chi mai la stessero portando, gridarono più volte che la portavano a Talasio perché nessuno le mettesse le mani addosso. Da quell'episodio deriva il nostro grido nuziale. Finito lo spettacolo nel terrore, i genitori delle fanciulle fuggono affranti, accusandoli di aver violato il patto di ospitalità e invocando il dio in onore del quale eran venuti a vedere il rito e i giochi solenni, vittime di un'eccessiva fiducia nella legge divina. Le donne rapite, d'altra parte, non avevano maggiori speranze circa se stesse né minore indignazione. Ma Romolo in persona si aggirava tra di loro e le informava che la cosa era successa per l'arroganza dei loro padri che avevano negato ai vicini la possibilità di contrarre matrimoni; le donne, comunque, sarebbero diventate loro spose, avrebbero condiviso tutti i loro beni, la loro patria e, cosa di cui niente è più caro agli esseri umani, i figli. Che ora dunque frenassero la collera e affidassero il cuore a chi la sorte aveva già dato il loro corpo. Spesso al risentimento di un affronto segue l'armonia dell'accordo. Ed esse avrebbero avuto dei mariti tanto migliori in quanto ciascuno di par suo si sarebbe sforzato, facendo il proprio dovere, di supplire alla mancanza dei genitori e della patria. A tutto questo si aggiungevano poi le attenzioni dei mariti (i quali giustificavano la cosa con il trasporto della passione), attenzioni che sono l'arma più efficace nei confronti dell'indole femminile. »

(da Wikipedia.it)

Martedì

Ieri solito inizio di settimana, solo più veloce.
Ho finito di prepare una pratica da consegnare urgentemente, alle 1945 in palestra per un ora di allenamento, doccia, capelli e a casa.Cena iper veloce e dopo 20 minuti di nuovo fuori per andare da un amico con urgente bisogno di parere tecnico per eventale acquisto di nuova casa, chiacchere,risate, caffè e a letto alle 1.Nottata corta ma intensa. Il letto disfatto ed il piumone raggomitolato intorno a me,leggo,leggo,non riesco a smettere.Gli occhi che si chiudono ma la voglia di sapere come va a finire. Intermittenza di pagine e sonno. Ed ecco che arriva la prima canzone della mattina dalla radio-sveglia. Ancora cinque minuti. Ti prego. Cinque minuti. E cosa è questo rumore? questo strisciare sordo e questo scroscio costante. E non c'è abbastanza luce...cavolo, piove! Pure. Un occhio aperto e l'altro chiuso (meglio che mi svegli con calma son già abbastanza agitata per colpa del continuo battere della lavoratrice abusiva nel garage di sotto) ed la mente è già in moto, lavoro,casa,palestra... Uffa.Meglio prenderla con filosofia..

lunedì 14 gennaio 2008

settimana bianca

eravamo quasi intenzionati a fare la settimana bianca...

..scherzavo!

Golden Globe

(tgcom.it)
Golden Globe: ecco i vincitori
Conferenza stampa a Los Angeles
Questa la lista completa dei premi assegnati nella sessantacinquesima edizione dei Golden Globe, organizzata dalla Hollywood Foreign Press Association, l'associazione della stampa estera di Hollywood:

FILM:
Miglior film drammatico: "Atonement"
Miglior attrice drammatica: Julie Christie, "Away From Her"
Miglior attore drammatico: Daniel Day-Lewis, "There Will Be Blood"
Miglior film musicale o commedia: "Sweeney Todd"
Miglior attrice film musicale o commedia: Marion Cotillard, "La Vie En Rose"
Miglior attore film musicale o commedia: Johnny Depp, "Sweeney Todd"
Miglior attrice non protagonista: Cate Blanchett, "I'm Not There"
Miglior attore non protagonista: Javier Bardem, "No Country for Old Men"
Miglior regista: Julian Schnabel, "The Diving Bell and the Butterfly (lo scafandro e la farfalla"
Sceneggiatura: Ethan e Joel Coen, "No Country for Old Men"
Miglior film in lingua straniera: "The Diving Bell and the Butterfly (Lo scafandro e la farfalla)" Francia e Usa
Film d'animazione: "Ratatouille"
Colonna sonora originale: Dario Marianelli, "Atonement"
Canzone originale: "Guaranteed" da "Into the Wild"
TELEVISIONE:
Serie drammatica: "Mad Men"
Attrice drammatica: Glenn Close, "Damages"
Attore drammatico: Jon Hamm, "Mad Men"
Serie Musical o Commedia: "Extras"
Attrice Musical o Commedia: Tina Fey, "30 Rock"
Attore Musical o Commedia: David Duchovny, "Californication"
Miniserie o film: "Longford"
Attrice Miniserie o film: Queen Latifah, "Life Support"
Attore Miniserie o film: Jim Broadbent, "Longford"
Attrice non protagonista, Serie, Miniserie o Film: Samantha Morton, "Longford"
Attore non protagonista, Serie, Miniserie o film: Jeremy Piven, "Entourage"

domenica 13 gennaio 2008

SOLE!


FINALMENTE SOLE!!!

Doppia personalità

Deciso.Non scrivere più dopo mezzanotte,quando è più probabile che la mia parte più vulnerabile,lagnosa e noiosa si manifesti ammorbando i post del mio blogghino.
Doppia personalità, della serie Dott.Jekyll e Miss Hide mi fanno un baffo..

mi manca.

Mi manca.Ogni cosa me la ricorda, in casa, alla televisione, ovunque, sembra un ossessione che non vuole lasciarmi.Sarà sempre nel mio cuore ma non posso continuare, mi fa così male che al pensiero gli occhi mi diventano lucidi.
Sento delle musiche, vedo delle immagini e mi scoppia il cuore.Una passione così grande.A che serve?Non è il mio futuro.Non può nemmeno essere il mio presente.Non in queste condizioni.Non sono ancora riuscita a parlare con la mia insegnante per dirle la verità, le ho solo detto che per questo mese non sarei andata, ma dovrò affrontare le sue domande, le sue richieste e sarà ancora più difficile rinunciare.Ma è tutto ridicolo.Io sono ridicola se continuo a crederci.
Tutto passa.Prima o poi sarebbe dovuta finire.

Perchè allora non riesco a smettere di piangere?

doppiaggio Harry Potter

(da quei geni del Nido del Cuculo)

sabato 12 gennaio 2008

Sabato..

Finalmente sabato e..PIOVE!Mamma mia che strazio tutta quest'acqua!
Ieri mattina allo studio, pomeriggio lavoro da casa, alle 18 in palestra e poi cena fuori.
Stamani primi acquisti ai Saldi (deludenti come sempre), ho in mente altre 2/3 cose poi abbandono, non c'è nulla che mi esalti e vorrei evitare di farmi prendere dalla frenesia e comprare cose completamente inutili!
Alle 16 sono andata in palestra, un oretta di allenamento, doccia e adesso aspetto il marito per uscire di nuovo, la serata prospetta cinema..sto cercando di deviare il sequel dell'allenatore nel pallone, moooolto meglio Bee Movie :)

venerdì 11 gennaio 2008

Reservoir dogs


«- Ecco i vostri nomi: Mr. Brown, Mr. White, Mr. Blonde, Mr. Blue, Mr. Orange e Mr. Pink! - Perché io sarei Mr. Pink? - Perché tu sei un frocio, va bene? - Perché non ci scegliamo noi il colore? - Non se ne parla neanche. Ci ho provato una volta, non funziona...quattro ragazzi, tutti a litigare per chi si doveva chiamare "Mr. Black"!»

piove!!!

PIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVEPIOVE!!!!!!!!!!!!!!!!!

giovedì 10 gennaio 2008

serata..

Cena dai miei, li si che mi rilasso seriamente, non so come dire, adoro la mia casetta, ma dai miei sento delle sensazioni diverse!
Adesso ricco riposo davanti alla tv guardando l'intramontabile BEVERLY HILLS 90210, quanti ricordi!Adolescenza, amori, turbe, poster di luke perry attaccati in camera, figurine, canzoni, puntate viste e riviste con l'amica del cuore..dolcissimi ricordi.

Pugno.


Quanto glielo tirerei volentieri!!!!!!!!!!!!

Palestra e nervi.

Ieri sera palestra, finita e iniziata di nuovo la scheda, stamattina scheda (tapis roulant,cyclette, braccia, spalle, quadricipiti,adduttori,addominalifemorali) e poi bagno turco!
Relaxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx!!!
Mi ci voleva proprio,sono inc@@@@ta nera per motivi di lavoro..sto maledetto lavoro!
Oggi rimango a casa, finisco la pratica e domani la stampo, forse è meglio se me ne resto qui a lavorare, sono ancora troppo nera e non vorrei esagerare nel parlare.Odio essere presa in giro, è la cosa che più mi fa imbestialire.
Basta non voglio più parlarne perchè veramente mi sale il sangue al cervello.

diffusione del cognome

http://cognomi.sapere.alice.it/it_map.php
divertentissimo!
(virgilio.it)

mercoledì 9 gennaio 2008

Soltanto non..


La vita
sarebbe
forse più facile
se io
non ti avessi mai incontrata.
Meno tristezza
ogni volta
che dobbiamo separarci
meno paura
della prossima separazione
e di quella che ancora verrà.
E anche poco
di quella nostalgia impotente
che quando non ci sei
vuole l'impossibile
e subito
fra un istante
e che poi
poiché non è possibile
resta turbata
e respira a fatica.
La vitasarebbe forse
più facile
se io
non ti avessi incontrata.
Soltanto
non sarebbe
la mia vita.
Erich Fried (1921-1988)

L'uomo puffo

(tgcom.it)
Usa, in tv l'uomo dalla pelle blu
Causa del colore, una vecchia medicina
Paul Karason, 57 anni di Madera in California, ha una caratteristica che lo rende unico. Ha la pelle completamente blu, da 14 anni a questa parte. La colorazione è dovuta ad un vecchio farmaco da lui stesso fatto in casa che l'uomo usò per curarsi una dermatite da stress insorta dopo la morte del padre. Da allora Paul sembra un puffo. Nei giorni scorsi è apparso in tv riscuotendo grande successo.
Il farmaco fatto in casa era a base di "argento colloidale", un vecchio medicinale ampiamente utilizzato prima della scoperta della penicillina che però non riuscì affatto a curare la dermatite ed anzi causò la singolare colorazione bluastra della pelle.
"Ormai c'ho fatto l'abitudine - sostiene Karason - e oltre al colore blu non ho mai avuto altri effetti collaterali. La dermatite non è guarita ma in compenso sono 14 anni che sono sano come un pesce e forse ne è valsa la pena!". Dal 1999 l'argento colloidale è stato messo fuorilegge negli Stati Uniti proprio perchè causa effetti indesiderati a seguito della sua assunzione.

La moda è ciò che uno indossa. Ciò che è fuori moda è ciò che indossano gli altri

La moda è ciò che uno indossa. Ciò che è fuori moda è ciò che indossano gli altri
(O.Wilde)

WOODY ALLEN

Fino all'anno scorso avevo un solo difetto: ero presuntuoso.
Il mondo si divide in buoni e cattivi. I buoni dormono meglio ma i cattivi, da svegli, si divertono molto di più.
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile.
Saggio è chi riesce a vivere inventandosi le proprie illusioni.
Fare sesso è come giocare a bridge. Se non hai un buon partner, meglio che tu abbia una buona mano!
Il sesso è sporco? Solo quando è fatto bene.
"Non sono narcisista, ne' egoista. Se fossi vissuto nell'antica Grecia non sarei stato Narciso"
"E chi saresti stato?"
"Giove"

ODE AL GIORNO FELICE - Pablo Neruda

Questa volta lasciate che sia felice,non è successo nulla a nessuno,non sono da nessuna parte,succede solo che sono felicefino all’ultimo profondo angolino del cuore. Camminando,dormendo o scrivendo,che posso farci, sono felice.sono più sterminato dell’erba nelle praterie,sento la pelle come un albero raggrinzito,e l’acqua sotto,gli uccelli in cima,il mare come un anello intorno alla mia vita,fatta di pane e pietra la terral’aria canta come una chitarra.Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,tu canti e sei canto,Il mondo è oggi la mia animacanto e sabbia,il mondo oggi è la tua bocca,lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbiaessere felice,essere felice perché si,perché respiro e perché respiri,essere felice perché tocco il tuo ginocchioed è come se toccassi la pelle azzurra del cieloe la sua freschezza.Oggi lasciate che sia felice, io e basta,con o senza tutti, essere felice con l’erbae la sabbia essere felice con l’aria e la terra,essere felice con te,con la tua bocca,essere felice.
Ed è proprio quello che non si potrebbe quello che vorrei, ed è sempre quello che non si farebbe quello che farei,ed è come quello che non si direbbe che direi quando dico che non è cosi il mondo che vorrei non si può sorvolare le montagne non può andare dove vorresti andare sai cosa c’è ogni cosa resta qui qui si può solo piangere e alla fine non si piange neanche più ed è proprio quando arrivo lì che già ritornerei ed è sempre quando sono qui che io ripartirei ed è come quello che non c’è che io rimpiangerei quando penso che non è cosi il mondo che vorrei non si può fare quello che si vuole non si può spingere solo l’acceleratore guarda un pò ci si deve accontentare qui si può solo perdere e alla fine non si perde neanche più!
Questo ti volevo dire.
Ho rotto il nostro patto ma forse è stato meglio così.
Ora basta però, non ti voglio rattristare. Mia madre mi ha detto anche che sei bellissima e io lo sapevo. Quando eravamo piccoli ero sicuro che saresti diventata Miss Italia.
Ti bacio,
Pietro
P.S. : preparati perchè quando passo da Bologna
ti prendo e ti porto via.

(Niccolò Ammaniti)

GREATEST MOVIE MOMENTS

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine…
Lentamente muore chi evita una passione…
Lentamente muore chi non capovolge il tavolo…
Chi non rischia la certezza per l’incertezza…
Chi non si permette almeno una volta di fuggire ai consigli sensati…
Lentamente muore chi non trova grazia in se stesso..
Chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia andare…
…evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore
del semplice fatto di respirare…

(Parlami d'amore)

Jack Frusciante è uscito dal gruppo

"E va bene che non bisogna dipendere da nessuno nella propria cazzo di vita, ma io mica dipendo. Io vivo anche da solo, senza dipendere da nessuno, col pilota automatico. (...). Posso sopravvivere col pilota automatico, ma vivere è un altra cosa... Da quando ci siamo addomesticati a vicenda, è logico, per restare a un certo livello non posso più fare a meno di lei;e per lei è lo stesso, anche se ho bisogno di sentirmelo dire cento volte, perchè la paura è troppa"

Pausa pranzo sul Rockfeller Center-New York,USA, 1932

RIDE DELLE CICATRICI ALTRUI CHI NON EBBE A SOFFRIR GIAMMAI FERITA.
"La vita reale è soltanto il riverbero dei sogni dei poeti.La vista di tutto ciò che è bello in arte o in natura, richiama con la rapidità del fulmine il ricordo di chi si ama"(Stendhal)
"Che cosa si dice di un uomo non è importante. Il punto che conta è chi lo dice."(Oscar Wilde)
"Pensa, parla e agisci come se tu dovessi uscire dalla vita da un momento all'altro. "(Marco Aurelio)
La cosa seccante di questo mondo è che gli imbecilli sono sicuri di sé, mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi.
(Bertrand Russell)
E tu spiegami adesso tutto questo silenzio dove va a finire
Se non riesco a parlarti e non so più toccarti

Mi sento morire
Parlo con te

La tigre e la neve

"Se muore lei, per me tutta questa messa in scena del mondo che gira... posso anche smontare, portare via, schiodare tutto, arrotolare tutto il cielo e caricarlo su un camion col rimorchio, possiamo spengere questa luce bellissima del sole che mi piace tanto... ma tanto... lo sai perchè mi piace tanto? Perchè mi piace lei illuminata dalla luce del sole, tanto... portar via tutto questo tappeto, queste colonne, questo palazzo... la sabbia, il vento, le rane, i cocomeri maturi, la grandine, le 7 del pomeriggio, maggio, giugno, luglio, basilico, le api, il mare, le zucchine... le zucchine..."
(http://it.youtube.com/watch?v=Zex_vvPL0Vw)

L'INVIDIOSO MI LODA SENZA SAPERLO. (Kahlil Gibran)
Posso credere a tutto, purché sia sufficientemente incredibile.
(Oscar Wilde)

NOI VOGLIAMO, PER QUEL FUOCO CHE CI ARDE NEL CERVELLO, TUFFARCI NELL'ABISSO, INFERNO O CIELO NON IMPORTA. (Charles Baudelaire)
ERRARE HUMANUM EST, PERSEVERARE AUTEM DIABOLICUM
FATTI NON FOSTE A VIVER COME BRUTI, MA PER SEGUIR VIRTUTE E CANOSCENZA.
INGANNEVOLE E' IL CUORE PIU' DI OGNI COSA E INCURABILE!CHI LO PUO' CONOSCERE?
(Geremia 17,9)

SENZA MUSICA LA VITA SAREBBE UN ERRORE.
(F.Nietzsche)

L'UOMO PIU' SAGGIO NON E' COLUI CHE SA MA CHI SA DI NON SAPERE.(Socrate)
Cos'è il genio ? E' fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità di esecuzione. (AMICI MIEI)
«Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto.» (H.P.Lovecraft)
"E quando guardi con quegli occhi grandi forse un po' troppo sinceri, sinceri si vede quello che pensi, quello che sogni.... "
"COME FAI ADESSO CHE SEI RIMASTA SOLO TE A SPERARE IN QUALCOSA DI MIGLIORE A PENSARE ANCHE AL GRANDE AMORE ..SEI UN'INCREDIBILE ROMANTICA UN PO' NEVROTICA MA NON PATETICA CERTO UNICA "
"..Ed ora che non mi consolo guardando una fotografia mi rendo conto che il tempo vola e che la vita poi è una sola... "
"..E quando un giorno t'incontrerò magari per la strada magari proprio sotto casa tua ehh!!! ma guarda il caso però guarda il destino splendido!! crudele e splendido!!!! E intanto i giorni passano e i ricordi sbiadiscono e le abitudini cambiano eh eh eh!! E' stato splendido..... "
"...cosa non....farei... io non voglio correre e tu!...non riderai... cosa non...darei... per vivere una favola..."
"..VOGLIO UNA VITA MALEDUCATA DI QUELLE VITE FATTE FATTE COSI' VOGLIO UNA VITA CHE SE NE FREGA CHE SE NE FREGA DI TUTTO SI' VOGLIO UNA VITA CHE NON E' MAI TARDI DI QUELLE CHE NON DORMI MAI VOGLIO UNA VITA VEDRAI CHE VITA VEDRAI .."
..Le stelle stanno in cielo e i Sogni....non lo so So solo che son pochi.... quelli che s'avverano..
"..dietro non si torna non si può tornare giù Quando ormai si vola non si può cadere più.... Qui è logico cambiare mille volte idea ed è facile sentirsi da buttare via!! "
"..e tu Parli....parli... parli di" cose che passano....." e poi sogni......sogni sogni che poi svaniscono Stai con me... ci stai o no ci stai un attimo......un giorno ci stai per essere ancora mia.... oppure ci stai per non andare via!! "
"..il "ritmo" del mondo batte dentro di te mentre cerchi qualcosa.... che forse non c'è!.."
"..Ti sei accorta che facciamo l'amore...sì ti sei accorta sì e non mi dire che non lo volevi e che non lo sapevi che finiva così va bene va bene va bene distratta quando ti conviene diresti anche che mi vuoi bene anche se non me ne vuoi più.."
"..E ho guardato dentro un'emozione e ci ho visto dentro tanto amore che ho capito perché non si comanda al cuore. E va bene così... senza parole... senza parole... "
"Per il mio limite Io non so stare solo Vivere insieme a me Basta aspettarmi uscire... E prendermi con sé Credi che sia facile Credi che sia semplice Vai a farti fottere Credi che sia Una storia semplice .."
"..Voglio trovare un senso a questa vita Anche se questa vita un senso non ce l’ha.. "
"..No! Quest'è un Amore Grande si vuoi che ti dica così ma io non sono come te Ciao! sai cosa ti dico.....CIAO! posso stare....senza Te... senza più tanti "se".... senza tanti "ma", "perché"! senza un "amore" ...così...... io posso stare.....Sì!.... "
"..Voglio vivere come se come se tutto il mondo...fosse... fosse FUORI..e Voglio ridere come se come se ridere di per sé bastasse già; a risolvere...gli ERRORI.. "
"..sorridi e abbassi gli occhi un istante e dici "non credo di essere così importante" ma dici una bugia e infatti scappi via.."

JENNY E' PAZZA

Jenny non vuol più parlare non vuol più giocare vorrebbe soltanto dormire Jenny non vuol più capire sbadiglia soltanto non vuol più nemmeno mangiare Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny ha lasciato la gente a guardarsi stupita a cercar di capir cosa Jenny non sente più niente non sente le voci che il vento le porta Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny è stanca Jenny vuole dormire Io che l'ho vista piangere di gioia e ridere che più di lei la vita credo mai nessuno amò io non vi credo lasciatela stare voi non potete Jenny non può più restare portatela via rovina il morale alla gente Jenny sta bene è lontano...la curano forse potrà anche guarire un giorno Jenny è pazza c'è chi dice anche questo Jenny è pazza c'è chi dice anche questo Jenny ha pagato per tutti ha pagato per noi che restiamo a guardarla ora Jenny è soltanto un ricordo qualcosa di amaro da spingere giù in fondo Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny è stanca Jenny vuole dormire Jenny è stanca Jenny vuole dormire

OGNI VOLTA

E ogni volta che viene giorno ogni volta che ritorno ogni volta che cammino e mi sembra di averti vicino ogni volta che mi guardo intorno ogni volta che non me ne accorgo ogni volta che viene giorno. E ogni volta che mi sveglio ogni volta che mi sbaglio ogni volta che sono sicuro e ogni volta che mi sembra solo ogni volta che mi viene in mente qualche cosa che non c'entra niente ogni volta...E ogni volta che non sono coerente e ogni volta che non è importante ogni volta che qualcuno si preoccupa per me ogni volta che non c'è proprio quanto la stavo cercando ogni volta... ogni volta quando.... E ogni volta torna sera e la paura e ogni volta torna sera e la paura....E ogni volta che non c'entro ogni volta che non sono stato ogni volta che non guardo in faccia a niente e ogni volta che dopo piango ogni volta che rimango con la testa tra le mani e rimando tutto a domani.

LA RAGAZZA INTERROTTA - Susanna Kaysen

"Non uno, ma tre, sono i Vermeer al Frick. La prima volta che ci sono stata, però, non ho fatto caso agli altri due.[…] Non mi fermai davanti alla signora in veste da camera gialla e alla domestica che le porta una lettera e neppure davanti al soldato con il cappello sfarzoso e alla ragazza che gli sorride: immaginavo calde labbra, occhi castani, occhi azzurri. Quegli occhi castani mi catturarono.Lo sguardo della ragazza punta fuori dal riquadro del dipinto, ignorando il robusto maestro di musica, che poggia la dispotica mano sulla sedia. La luce è smorzata, luce invernale, ma il volto della ragazza è acceso.La fissai negli occhi castani e indietreggiai. Mi stava mettendo in guardia da qualcosa: aveva distolto lo sguardo dalla sua occupazione per mettermi in guardia. La bocca era appena aperta, come se avesse appena respirato solo per dirmi: «Non farlo!»Mi ritrassi, nel tentativo di tenermi fuori dal raggio della sua premura, che tuttavia riempiva il corridoio. «Aspetta», diceva. «Aspetta! Non andare!»Sedici anni dopo ero a New York col mio nuovo, ricco fidanzato.[…][…] «Andiamo al Frick», disse lui.«Non ci sono mai stata», feci io. Poi pensai che forse c'ero stata. Non dissi niente, avevo imparato a non parlare dei miei dubbi.Arrivai lì, lo riconobbi. «Ah», dissi. «Qui c'è un quadro che mi piace.»«Solo uno?» disse lui. «Guarda questi Fragonard.» Non mi piacevano. Mi lasciai i Fragonard alle spalle ed entrai nella sala che porta al cortile.Lei era cambiata molto in sedici anni. Non era più premurosa. Anzi, era triste. Era giovane e distratta, e il suo maestro la incalzava perché gli prestasse attenzione. Ma lei guardava lontano, alla ricerca di uno sguardo che incontrasse il suo.Stavolta lessi il titolo del quadro: Ragazza interrotta mentre suona.Interrotta mentre suona: com'era stata la mia vita, interrotta nella musica dei miei diciassette anni, com'era stata la sua vita, strappata e fissata su tela: un momento reso immobile, per tutti gli altri momenti, qualsiasi cosa fossero o avrebbero potuto essere. Quale vita può guarirne?Adesso avevo qualcosa da dirle. «Ti vedo», dissi.Il mio fidanzato mi trovò che piangevo nel corridoio.«Cos'è successo?» domandò.«Ma non vedi, lei sta cercando di venirne fuori», dissi, indicandola.

Il tempo perso

Sulla porta dell'officina
d'improvviso si ferma l'operaio
la bella giornata l'ha tirato per la giacca
e non appena volta lo sguardo
per osservare il sole
tutto rosso tutto tondo
sorridente nel suo cielo di piombo
fa l'occhiolino familiarmente
Dimmi dunque compagno Sole
davvero non ti sembra che sia un pò da coglione
regalare una giornata come questa ad un padrone?
Jacques Prevert